ECOGRAFIA

Che cos'è

"L'ecografia o ecotomografia è un sistema di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni ed è del tutto innocua. Questa tecnica è utilizzata abitualmente per lo studio di tutti gli organi addominali, per lo studio della tiroide, della mammella, dei tessuti superficiali del corpo e delle articolazioni. Oggi infatti tale metodica viene considerata come esame di base o di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse come TAC, imaging a risonanza magnetica, angiografia. L'ecografia è, in ogni caso, operatore-dipendente, poiché vengono richieste particolari doti di manualità e spirito di osservazione, oltre a cultura dell'immagine ed esperienza clinica."

Come si esegue

La maggior parte degli esami ecografici sono assolutamente indolore. Dopo essersi posizionati distesi su un lettino, il medico applica il gel ecografico sulla pelle (è incolore, inodore e non macchia) e fa scorrere con una certa pressione la sonda muovendola in varie direzioni sulla parte che interessa esaminare. Gli esami che vengono effettuati mediante una sonda endocavitaria (ecografia prostatica transrettale ed ecografia pelvica transvaginale) possono essere un po’ più fastidiosi ma si svolgono generalmente in tempi rapidi e sono ben sopportati dalla maggior parte dei pazienti.
Dopo un esame ecografico si può tornare tranquillamente alla propria attività.

Esiti

I risultati dell’esame vengono comunicati dal medico al termine dell’esame e viene consegnato un referto scritto immediato unitamente alle immagini ottenute.